GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Autovelox Testi: il giudice annulla le multe! E il Comune non si presenta all’udienza

Autovelox Testi: il giudice annulla le multe! E il Comune non si presenta all’udienza

Il Tribunale ha annullato le multe per l’alta velocità delle auto in Fulvio Testi che ha già provocato gravi incidenti. Nel viale chi supera il limite dei 50 km/h deve essere multato, ma, secondo il Tribunale, in questo caso non è punibile perché la segnaletica è lacunosa e l’autovelox poco visibile. Inoltre, le multe sono arrivate a distanza di oltre due mesi e questo non ha consentito a chi percorre tutti i giorni quel tragitto di accorgersi per tempo e ravvedersi. Attenzione pedoni, non solo rischiate, ma non avrete neanche ragione!

Seveso senza tromba

Seveso senza tromba

Specie d’estate, quando le notizie scarseggiano, certi spregiudicati giornalisti pur di acquisire qualche lettore in più sono disposti a tutto. Prendiamo l’esondazione del Seveso del 5 luglio. Alcuni hanno titolato in modo da alimentare nei lettori il senso di insicurezza e di paura cui oggi sono molto sensibili, come dimostra il successo delle campagne contro gli immigrati, considerati causa di tutti i mali. Il titolo più gettonato è stato: “Una tromba d’aria nel Milanese (alcuni addirittura scrivono: “a Milano”!, ndr). Ed esonda il Seveso”. Si è cioè tentato di far sembrare i due avvenimenti collegati tra di loro quando invece non lo sono per niente. Si raddoppia così l’ansia della gente: non è da temere solo il Seveso ma anche le trombe d’aria. In realtà il vortice d’aria ha colpito Pozzo d’Adda, a 35 km da Milano e lontano dal Seveso, che riceve il surplus delle acque che poi esondano a Milano da Paderno, Cusano, Cormano, Bresso, territori dove c’è pure stato maltempo nella notte del 5. Altri hanno poi applicato il trucchetto della drammatizzazione tipo “si lamentano due morti”, titolando: “Nella notte quartieri allagati: choc per i milanesi al risveglio”. In realtà, in questo caso la “notizia cattiva ha scacciato quella buona”: il Comune è intervenuto tempestivamente e il Seveso ha riassorbito le proprie acque nella notte, molto prima che i milanesi si svegliassero. E pensare che negli stessi giorni non è stato dato alcun rilievo a una notizia che riguarda anche il Seveso. Domenica 8 luglio, centinaia di migliaia di persone in tutta Europa si sono tuffate nei fiumi per denunciare quanto evidenzia il Wwf: solo il 40% delle acque è in buono stato di salute. Come il Seveso.

Fumetto negli occhi

Fumetto negli occhi

Fumetti senza arrosto (Zorro Nove)
• Cartello sull’autostrada: “Quando guidi guida soltanto”.
Io aggiungerei “E non leggere questo cartello”.
• Scuola primaria di primo grado? “Elementare, Watson!”
• Salvini: “È finita la pacchia!” Pensava forse agli italiani che dovranno pagare una stangata di 177 euro in più per la luce e il gas?
• “Ci sono le pensioni d’oro e gli alberghi a 5 Stelle…”
• “Ho deciso, vista la nuova tecnologia, non mi faccio più chiamare Gigi ma Giga!”
• Dov’è finito Renzi? È forse andato a comprare il popcorn?
• “La Libia li mette in campo di concentramento, l’Austria e la Francia li arrestano al confine. Non vale, questa è concorrenza sleale!”
• Questione di maiuscole: Muti alla Scala, Roberto Bolle
• Il Ministro dell’Inferno: “Brave le negre che vincono le corse… gli altri non sono neanche capaci di nuotare!”
• Conte, conta o non conta? È con te o con me? Questo è il problema!
• “Prima gli italiani!”, proclama Lui. E per comprare un canotto occorrerà presentare la carta d’identità
• Trumpolo, mai stato un genio neanche in geografia: “Anche io ho chiuso i porti! Ma quelli, furbi, arrivano via terra…”
• Lega e 5 Stelle: “Siamo d’accordo sul non essere d’accordo sul fatto che non siamo d’accordo: D’accordo o no?!”
• Speranza: “Ormai l’unica è cambiare nome…”



Redazione: via Val Maira 4 (Mi)
tel./fax 02/39662281
e-mail: zonanove@tin.it

Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 64 del 8 febbraio 1997

Editore: Associazione Amici di
“Zona Nove” via Val Maira 4, Milano

Stampa: Litosud s.r.l. via A. Moro, 2
Pessano con Bornago (Mi)

Direttore: Luigi Allori.

Redazione: Clara Amodeo, Giovanni Beduschi (vignettista), Franco Bertoli, Andrea Bina, Roberto Braghiroli, Ortensia Bugliaro, Primo Carpi, Valeria Casarotti, Roberta Coccoli, Beatrice Corà, Riccardo Degregorio, Teresa Garofalo, Antonietta Gattuso, Sergio Ghittoni, Roberto Lana, Angelo Longhi, Lorenzo Meyer, Grazia Morelli, Sandra Saita, Gero Urso.

Collaboratori: Laura Albani, Valia Allori, Stefano Bartolotta, Silvia Benna Rolandi, Maria Piera, Bremmi, Don Giuseppe Buraglio, Arturo Calaminici, Daniele Cazzaniga, Augusto Cominazzini, Luca Corbellari, Silvia Cravero, Ivan Crippa, Silvia Faggiano, Luigi Ghezzi, Lorenzo Gomiero, Anna Maria Indino, Monica Landro, Luigi Luce, Sergio Maestri, Valeria Malvicini, Franco Massaro, Giorgio Meliesi, Michele Michelino, Luigi Muzzi, Pamela Napoletano, Stefano Parisi, Antonio Pizzinato, Giovanni Poletti, Laura Quattrini, Mira Redaelli, Mauro Raimondi, Margherita Rampoldi Meyer, Vittorio Sardo, Fabrizio Ternelli, Dario Vercesi, Norman Zoia.

Presidente dell’Associazione Amici di “Zona Nove”: Andrea Bina.

Pubblicità: Flaviano Sandonà (tel. 02/39662281).wmCoco

Impaginazione: Roberto Sala (tel. 3341791866).