GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Al Parco nord il Festival della Biodiversità 2019: Una finestra sul mondo delle lingue native

Al Parco nord il Festival della Biodiversità 2019: Una finestra sul mondo delle lingue native

Dal 12 al 24 settembre il Parco Nord organizza la 13° edizione del Festival della Biodiversità. La manifestazione, celebre per i temi della natura e della sostenibilità, quest’anno si ispira ai valori stabiliti dall’Unesco, che ha proclamato il 2019 ”Anno internazionale delle lingue indigene” con l’obiettivo dichiarato di preservarle. Per tredici giorni il Festival diventerà una finestra sul mondo delle lingue native attraverso le molteplici iniziative in programma: laboratori per bambini e le loro famiglie con proposte di letture e passeggiate nella natura; mercatini dei piccoli produttori; spettacoli teatrali, concerti e al Mic la rassegna filmica “La lingua misteriosa del cinema”.

Il Fioretto di Zorro: Scuola in bianco e nero

Il Fioretto di Zorro:  Scuola in bianco e nero

Il 12 settembre è iniziato l’anno scolastico. Nonno Zorro fa i più sentiti auguri di buon lavoro ai ragazzi, agli insegnanti e ai genitori. E non solo perché si riprodurranno i soliti problemi: ritardi nell’assegnazione delle cattedre; provvisorietà dei supplenti; insufficienza del numero degli insegnanti di sostegno; aumento dell’abbandono scolastico; edifici con problemi di manutenzione… Oggi c’e anche un altro problema. Dal 2015 la popolazione residente in italia è in forte diminuzione, configurando per la prima volta negli ultimi 90 anni un declino demografico. Crollano le nascite (a causa della precarietà di coppia), si hanno meno decessi (grazie ai progressi della medicina), aumentano i giovani che lasciano il Paese (per mancanza di lavoro). Si rischia così una drastrica diminuzione della popolazione scolastica, che potrebbe causare accorpamenti di scuole, diminuzione del numero degli insegnanti, meno classi ma più affollate. Tale crisi è in atto, ma non è ancora molto visibile grazie all’inserimento nella classi dei figli degli stranieri (nel 2018 il 14,9% dei nati in Italia). Teniamoli dunque di conto gli italiani ex straneri: lavorano e pagano i contributi per i nostri pensionati, mandano i loro figli a scuola affinché convivano in amicizia con i nostri. Forse saperlo aiuterà anche quel “padre bianco” che ha preso a calci un bambino nero di tre anni affacciatosi curioso al carrozzino di suo figlio.

Fumetto negli occhi

Fumetto negli occhi

Fumetti senza arrosto (Zorro Nove)

• “AAA Occasione: svendo felpe praticamente nuove della polizia, dei carabineri, della guardia di finanza, dei guardiani notturni, del Kgb, dei bagnini di Milano Marittima… Tutti i capi sono firmati Matt. Si può pagare anche in rubli. Approfittatene perché non si sa se un nuovo stock arriverà prima del 22.”

• Di Maio, insediatosi alla Farnesina, ha deciso di andare in visita nei maggiori Paesi del mondo. Il ragazzo vuole occhieggiare e annusare i diversi popoli, per farsi una cultura che non ha. A differenza di Di Battista, il Garibaldi della Mutua, che va in giro da pseudo esiliato che fa di tutto per non lavorare. Così, in tutto il mondo ministri e camcellieri aspettano Luigino, seduti comodi e pronti a sganasciarsi per suoi discorsi in inglese pieni di strafalcioni.

• Zingaretti lo ha confidato al fratello Montalbano: “Sono felice ma anche molto stanco. Per fare il governo ho così tanto faticato che in pochi giorni ho perso tutti i capelli.” Il Comissario guarda il Segretario e pensa, “Questo non mi dice la verità. Lo farò pedinare da Fazio.”

Il “Piano Quartieri” di Niguarda presentato ai cittadini. Una rivoluzione dai tempi della copertura del Seveso

Il “Piano Quartieri” di Niguarda presentato ai cittadini. Una rivoluzione dai tempi della copertura del Seveso

… Granelli, assessore ai Trasporti e all’Ambiente, e Maran, assessore all’Urbanistica, oltre al sindaco Sala, sono infatti i responsabili dei Piani di quartiere che riguardano la periferia milanese, in primis Niguarda. Dove sono previsti importanti interventi di riqualificazione ambientale (un nuovo giardino nell’area di Villa Trotti ove è prevista anche una grande piazza di 1.800 mq con alberi e aiole); di pedonalizzazione del centro storico di via Passerini e piazza Belloveso; di potenziamento dei trasporti pubblici (nuovi collegamenti con Affori, Precotto e le linee metropolitane); di riqualificazione di via Ornato in modo da impedire la sosta selvaggia sui marciapiedi e agevoli la pedonalità, a vantaggio anche degli esercizi commerciali… Insomma, per Niguarda l’intervento più incisivo e profondo dai tempi della copertura del Seveso.



Redazione: via Val Maira 4 (Mi)
tel./fax 02/39662281
e-mail: zonanove@tin.it

Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 64 del 8 febbraio 1997

Editore: Associazione Amici di
“Zona Nove” via Val Maira 4, Milano

Stampa: Litosud s.r.l. via A. Moro, 2
Pessano con Bornago (Mi)

Direttore: Luigi Allori.

Redazione: Clara Amodeo, Giovanni Beduschi (vignettista), Franco Bertoli, Andrea Bina, Roberto Braghiroli, Ortensia Bugliaro, Primo Carpi, Valeria Casarotti, Roberta Coccoli, Beatrice Corà, Riccardo Degregorio, Teresa Garofalo, Antonietta Gattuso, Sergio Ghittoni, Roberto Lana, Angelo Longhi, Lorenzo Meyer, Grazia Morelli, Sandra Saita, Gero Urso.

Collaboratori: Laura Albani, Valia Allori, Stefano Bartolotta, Silvia Benna Rolandi, Maria Piera, Bremmi, Don Giuseppe Buraglio, Arturo Calaminici, Daniele Cazzaniga, Augusto Cominazzini, Luca Corbellari, Silvia Cravero, Ivan Crippa, Silvia Faggiano, Luigi Ghezzi, Lorenzo Gomiero, Anna Maria Indino, Monica Landro, Luigi Luce, Sergio Maestri, Valeria Malvicini, Franco Massaro, Giorgio Meliesi, Michele Michelino, Luigi Muzzi, Pamela Napoletano, Stefano Parisi, Antonio Pizzinato, Giovanni Poletti, Laura Quattrini, Mira Redaelli, Mauro Raimondi, Margherita Rampoldi Meyer, Vittorio Sardo, Fabrizio Ternelli, Dario Vercesi, Norman Zoia.

Presidente dell’Associazione Amici di “Zona Nove”: Andrea Bina.

Pubblicità: Flaviano Sandonà (tel. 02/39662281).wmCoco

Impaginazione: Roberto Sala (tel. 3341791866).