GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Care lettrici e cari lettori di Zona Nove…

…da oltre 25 anni la nostra testata entra in punta di piedi nelle vostre case per raccontarvi cosa succede nei nostri quartieri, nelle Istituzioni, nelle realtà associative che animano la nostra comunità e per dare risalto ai tanti personaggi che, con le loro abilità, danno lustro alla zona. Il tutto senza chiedervi un centesimo, grazie alla generosità dei nostri inserzionisti che credono nel nostro lavoro e usano le pagine di “Zona Nove” per fare conoscere le loro attività commerciali. Da qualche anno il quadro economico pesantemente mutato, ha ridotto le entrate pubblicitarie della nostra testata, unica fonte di finanziamento a nostra disposizione per proseguire l’attività editoriale e le tante iniziative, di cui siamo fieri, che la nostra Associazione organizza, in particolare quelle rivolte ai giovani studenti delle scuole di ogni ordine e grado della nostra zona. Per far fronte a questa ridotta capacità economica abbiamo tagliato il più possibile le spese, cambiando sede e ridiscutendo i contratti con i nostri fornitori. Tutto ciò però non basta e quindi, per evitare di ridurre sensibilmente o addirittura azzerare le iniziative dell’Associazione per dedicare tutte le risorse a nostra disposizione al solo giornale, vorremmo coinvolgere coloro che in questi anni hanno in più occasioni dimostrato l’apprezzamento per quello che stiamo portando avanti, ovvero voi lettrici e lettori. Abbiamo pensato di proporvi un abbonamento annuale al nostro giornale, al costo di euro 25, che vi garantirà sia la certezza di riceverlo tutti i mesi a casa tramite posta in busta intestata sia di ottenere un esclusivo omaggio. Saremo lieti di accogliervi nella nostra nuova sede sita in via Val Maira 4 per registrare il contributo e ritirare il regalo che abbiamo pensato per voi. Nel caso non potessimo vederci di persona potrete farci pervenire la sottoscrizione tramite bonifico bancario. Provvederemo noi a spedirvi il regalo a casa. Grazie di cuore.

La Redazione

Iban Associazione Amici di “Zona Nove” IT07W0103001605000000704764

L’Ospedale di Niguarda ha compiuto 80 anni: Intervista al neodirettore Marco Bosio

L’Ospedale di Niguarda ha compiuto 80 anni: Intervista al neodirettore Marco Bosio

La signora Luigia fu guarita da una colecistite acuta. Ma, di certo, i successi del Niguarda non si limitano a questo caso. Lungo 80 anni, le eccellenze conquistate dall’ospedale sono state molte e importanti, Spiega il neo direttore Marco Bosio: “Solo per citare alcuni esempi, è stato fatto a Niguarda il primo intervento a “cuore aperto” e il primo impianto di pacemaker in Italia e si è raggiunto il record di 2000 trapianti di fegato. Fu aperta qui la prima Divisione di Chirurgia Toracica, la prima Neurorianimazione e con la Divisione di Oncologica Medica Falck, nasceva una fra le prime oncologie mediche ospedaliere in Europa.”

Il Fioretto di Zorro

Il Fioretto di Zorro

Greta ci guarda Tempeste devastanti alternate a siccità sahariane, Polo nord che si scioglie e innalzamento dei mari, l’alternarsi delle stagioni stravolto dal riscaldamento globale. Per questi cambiamenti climatici l’Umanità sta pagando un prezzo altissimo, mentre i colossi delle fonti fossili o dell’agricoltura industriale fanno impunemente profitti a scapito del Pianeta. Per fortuna si comincia a muoversi per mettere riparo a tale scempio. Stimolati dal movimento mondiale dei giovani, pur tra sottovalutazioni e defezioni (come quella incosciente di Trump) gli Stati cercano di attuare gli Accordi di Parigi, che prevedono di contrastare le fonti fossili e di scegliere rinnovabili ed efficienza energetica. Ma cè di più: qualcosa sta cambiando anche nel profondo. E non solo nelle istituzioni: per esempio, Gentiloni propone all’Euro-pa di stanziare mille miliardi per raddrizzare il clima e il Governo italiano programma l’economia “verde”. Anche gli enti locali e i singoli cittadini si sentono coinvolti. Guardiamo per esempio le pagine seguenti: 90 persone si organizzano per ripulire la Bicocca dai rifiuti (pag. 2); il Comune di Milano, per ridurre lo smog, aumenta ancor di più le migliaia di bici a noleggio (pag. 2); in piazza Belloveso si sta creando un importante spazio verde e senza auto (pag 5); le famiglie delle vittime dell’amianto scendono in piazza per la difesa dell’ambiente (pag 6); Al Parco Nord è stato creato il Lago Niguarda, talmente pulito da meritarsi un bel Cigno (pag 12). Avanti, dunque, che Greta ci guarda!

Fumetto negli occhi

Fumetto negli occhi

Fumetti senza arrosto (Zorro Nove)

• Luigino Di Maio è come al solito coerente: “Allearsi con il Pd in Umbria? Non è all’ordine del giorno”. Passa un giorno (dico, un giorno!) e propone: “Perché non ci alleiamo alle regionali?” A questo punto Zinga sembra un gattone sornione, anche se un po’ preoccupato.

• Il sindaco leghista di Ferrara ha comprato, al prezzo di 1703 cadauno, 385 Crocifissi per le aule scolastiche che ne erano sprovviste. Bravo ragazzo! Peccato che i Cristi in legno non abbiano la pancetta ben nutrita, i microfoni al posto dei chiodi, sulle spalle una felpa dei Gesuiti regalatagli da Maddalena, un cucchiaio di Nutella in bocca come una pipa, le cubiste invece della scorta dei soldati romani… Tutto, insomma, come dice il Vangelo secondo Matteo… Niente in confronto al ministro della scuola Fieramonte, che dai muri delle classi vuol togliere persino la foto di Mattarella: “Lui – dice – non ha bisogno di propaganda!” Il mondo è bello perché vario. E intanto le scuole crollano…

• I polli di Renzi. Così il buon Manzoni avrebbe chiamato gli “onorevoli” che con il Matteo di nome e di fatto hanno costituito Forza Italia Viva. Sarebbe stato meglio chiamare il Partito dei Polli Viva Forza Italia: Berlu avrebbe gradito di più. Comunque in casa Pd hanno aperte le finestre: finalmente l’aria sarà pulita.



Redazione: via Val Maira 4 (Mi)
tel./fax 02/39662281
e-mail: zonanove@tin.it

Autorizzazione del Tribunale di Milano N. 64 del 8 febbraio 1997

Editore: Associazione Amici di
“Zona Nove” via Val Maira 4, Milano

Stampa: Litosud s.r.l. via A. Moro, 2
Pessano con Bornago (Mi)

Direttore: Luigi Allori.

Redazione: Clara Amodeo, Giovanni Beduschi (vignettista), Franco Bertoli, Andrea Bina, Roberto Braghiroli, Ortensia Bugliaro, Primo Carpi, Valeria Casarotti, Roberta Coccoli, Beatrice Corà, Riccardo Degregorio, Teresa Garofalo, Antonietta Gattuso, Sergio Ghittoni, Roberto Lana, Angelo Longhi, Lorenzo Meyer, Grazia Morelli, Sandra Saita, Gero Urso.

Collaboratori: Laura Albani, Valia Allori, Stefano Bartolotta, Silvia Benna Rolandi, Maria Piera, Bremmi, Don Giuseppe Buraglio, Arturo Calaminici, Daniele Cazzaniga, Augusto Cominazzini, Luca Corbellari, Silvia Cravero, Ivan Crippa, Silvia Faggiano, Luigi Ghezzi, Lorenzo Gomiero, Anna Maria Indino, Monica Landro, Luigi Luce, Sergio Maestri, Valeria Malvicini, Franco Massaro, Giorgio Meliesi, Michele Michelino, Luigi Muzzi, Pamela Napoletano, Stefano Parisi, Antonio Pizzinato, Giovanni Poletti, Laura Quattrini, Mira Redaelli, Mauro Raimondi, Margherita Rampoldi Meyer, Vittorio Sardo, Fabrizio Ternelli, Dario Vercesi, Norman Zoia.

Presidente dell’Associazione Amici di “Zona Nove”: Andrea Bina.

Pubblicità: Flaviano Sandonà (tel. 02/39662281).wmCoco

Impaginazione: Roberto Sala (tel. 3341791866).