GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Il murales antifascista di Niguarda ancora deturpato ma subito tornato “più bello e lucente di pria”

Il murales antifascista di Niguarda ancora deturpato ma subito tornato “più bello e lucente di pria”

Il 1° marzo il murales “Niguarda Antifascista” è stato per l’ennesima volta deturpato da lugubri svastiche. Ma la reazione del quartiere è stata immediata. Ecco come la racconta Angelo Longhi, presidente dell’Anpi niguardese: “ E tornò più bello e lucente di pria… Venerdì 3 marzo è stato restaurato per la nona volta il nostro murale. Ringrazio tutti quelli che sono venuti nonostante il giorno lavorativo (hanno preso ferie), il rischio pioggia e il brevissimo preavviso (lo sfregio è avvenuto mercoledì notte). Ringrazio anche i ragazzi dei Volks Writerz che sono venuti subito. Sulla pagina Facebook Anpi Niguarda trovate le foto del nostro intervento. Possiamo assumere la promessa davanti a voi tutti che non permetteremo mai e in nessun caso che gli sfregi rimangano a deturpare la storia dei nostri padri che seppero contrapporsi alla follia della feccia umana del Terzo Regime.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn