GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Cronaca Nera Marzo

• Maciachini: maxi rissa in tram per due valigie Una rissa è scoppiata domenica 12 marzo su un tram in p.le Maciachini. Ad innescare il diverbio fra due italiani di 25 e 30 anni e due 19enni egiziani irregolari e senza fissa dimora, i voluminosi bagagli lasciati da questi ultimi davanti alle porte di discesa. Un italiano è stato colpito alla testa con una bottiglia d’olio. In tre sono finiti in ospedale in codice verde. (13 marzo)
•Maciachini: maltrattamenti ai bimbi dell’asilo Non c’è solo la maestra che maltrattava i bambini, ma anche la dirigente accusata di aver provato a insabbiare tutto nell’inchiesta che ha portato al rinvio a giudizio per maltrattamenti, lesioni personali e abuso di trattamenti correttivi l’educatrice E.F., di 51 anni. L’accusa per la funzionaria comunale è quella di favoreggiamento. Nella scuola si era creato un clima di omertà, tanto che alcune maestre avrebbero provato a mentire anche davanti agli ufficiali di polizia giudiziaria, dicendo di non aver mai visto o sentito nulla di strano, mentre dalle intercettazioni telefoniche era evidente che molte sapevano. (30 marzo)
• Imbonati: investe bimba di 4 anni in scooter e scappa: rintracciato e denunciato il pirata Un imprenditore italiano di 65 anni, nel pomeriggio in via Imbonati, ha investito con uno scooter una bambina di quattro anni e non si è fermato a prestare soccorso. La bambina, accompagnata dalla nonna, fortunatamente non ha riportato gravi conseguenze ed è stata portata in ospedale in ambulanza in codice verde.In serata, il responsabile dell’incidente è stato rintracciato dalla polizia locale che ha ascoltato i testimoni e visionato le telecamere. Si tratta di un uomo che viaggiava senza assicurazione e senza patente perché gli era stata revocata. È stato denunciato a piede libero, gli è stato sequestrato il veicolo e gli sono state comminate sette diverse sanzioni per violazione del codice della strada. (8 aprile)
• Giovane aggredito con spray al peperoncino e derubato in corso Como Un 19enne è stato aggredito e rapinato da cinque nordafricani che lo hanno stordito con uno  spray al peperoncino  lo hanno picchiato e gli hanno portato via la collanina d’oro. Il giovane è stato avvicinato attorno alle 3.30 all’uscita di un locale. (10 aprile)

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn