Lettera ai nostri affezionati lettori dal Direttivo dell’Associazione Amici di “Zona Nove”

“Zona Nove” entra nelle case dei nostri quartieri da quasi un quarto di secolo. Tanti anni, durante i quali vi abbiamo raccontato la cronaca, le trasformazioni, la vita politica, culturale, sociale ed economica della nostra zona, i lieti eventi e quelli drammatici. Abbiamo contribuito, con le nostre iniziative sul territorio, a farci sentire parte di una comunità che ha voglia di vivere e non sopravvivere in questa bella periferia di Milano.
Siamo tutti volontari che partecipano alla vita della redazione e dell’Associazione con passione, ognuno con le proprie competenze e capacità. Proprio come una grande famiglia. Perché noi siamo una grande famiglia e consideriamo tutti voi parte di questa grande famiglia. Abbiamo in cantiere progetti ed eventi rivolti a tutte le fasce d’età che, per essere realizzati, hanno bisogno di finanziamenti sempre più difficili da reperire. La crisi economica che ha azzannato l’Italia e che solo ora, dopo avere lasciato tante ferite sulle famiglie e sul sistema produttivo e commerciale, sta mollando la presa ha fatto sì che le entrate pubblicitarie, grazie alle quali il giornale ha potuto vivere e crescere in tutti questi anni, siano diminuite e non più in grado di sostenere tutto quello che l’Associazione Amici di “Zona Nove” vorrebbe fare per la cittadinanza. Per continuare a fornire il nostro piccolo ma, detto un po’ immodestamente, prezioso contributo per rendere i nostri quartieri più vivibili e i suoi abitanti più informati e partecipi delle vicissitudini locali, abbiamo bisogno del vostro aiuto. Quello più semplice è già scritto a chiare lettere nel nostro giornale ovvero “Se vuoi aiutare il tuo giornale per i tuoi acquisti preferisci i nostri inserzionisti”: è grazie al loro prezioso contributo e alla fiducia che da tempo ripongono in noi che possiamo ogni mese, con puntualità e qualità, entrare nelle vostre case. Quello un pochino più impegnativo è un’offerta economica per sostenerci. Potete iscrivervi all’Associazione, oppure dare un contributo economico al giornale, una specie di abbonamento annuale che vi permetterà di ricevere in busta nella vostra casella copia del giornale, anche in quei caseggiati nei quali i custodi impediscono l’incasellamento. Come vedete nulla di trascendentale ma importante per darci la forza economica di essere sempre al vostro fianco.
Nel ringraziarvi sin d’ora per la generosità che sicuramente dimostrerete nei nostri confronti, vi auguriamo una serena estate e ci rivediamo puntuali a settembre.