Ospedale: la Clown di corsia in sedia a rotelle nominata Cavaliere da Sergio Mattarella

“Questo premio è per me un grandissimo onore e mi auguro che possa contribuire a far conoscere sempre di più la clownterapia, un’emozione straordinaria e indescrivibile”. Sono le parole di Greta Sole de Todaro, detta Clown Girasole, milanese di 31 anni e prima clown di corsia italiana in sedia a rotelle, appena nominata Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal presidente Sergio Mattarella. Greta dedica il proprio tempo libero ai bambini ricoverati nel reparto di pediatria del Niguarda dopo aver visto personalemente i clown di corsia in azione per contribuire fortemente alla cura anche della sua grave malattia (la diplegia spastica) che l’ha costretta sulla sedia a rotelle. Ha quindi contattato l’Associazione Teniamoci per mano Onlus per diventare a sua volta clown: “Adoro la complicità che si crea con i compagni e con il mio capo clown Mammolo che gioca con rispetto e leggerezza con la mia disabilità, facendola diventare quasi invisibile”. “Questo – ha aggiunto – mi permette di vivere la corsia con grande impegno e spensieratezza tanto da entrare in ospedale carica e uscirne completamente scarica. È un momento ricco di energie positive, di quelle che fanno bene agli altri e a noi stessi”. L’Associazione Teniamoci per Mano cui partecipa Greta ha dichiarato: “Grazie al suo contributo saremo felici di dar vita nei prossimi mesi a un percorso di formazione pensato per tutti i giovani con disabilità che come Greta vorranno avvicinarsi alla nostra missione”.