Al “MY G” Annarita Serra trae opere d’arte raffinate dai rifiuti domestici

E se i rifiuti diventassero quadri? È quello che da anni fa l’artista Annarita Serra, che raccogliendo gli oggetti che il mare lascia sulle spiagge della Sardegna, li trasforma in opere d’arte! E quindi le sue “tavolozze di colori” sono in realtà grossi recipienti con gli scarti del mare, divisi per sfumature di colore: il rosso, il giallo, blu, sono costituiti da pezzi di plastica, reti marine, corde, tappi di bottiglia, ecc… Ma ora Annarita ha deciso di regalare i suoi segreti agli altri: e così il 20 febbraio presso lo “Spazio Culturale MY G”, di via da Filicaia 4, è partito il nuovo corso per realizzare originalissimi quadri in 3 dimensioni, che durerà fino ad aprile.
Info: www.spazioculturalemyg.it.