GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Laura Boldrini a Niguarda davanti al murale dei partigiani “Tutti i gruppi neofascisti vanno immediatamente sciolti”

Laura Boldrini a Niguarda davanti al murale dei partigiani “Tutti i gruppi neofascisti vanno immediatamente sciolti”

“Sciogliere i movimenti fascisti”. Lo ha detto per la prima volta un’alta carica dello Stato, la presidente della Camera Laura Boldrini, che nel pomeriggio del 18 febbraio è stata a Niguarda, il luogo dove è iniziata la battaglia di Liberazione contro il regime nazifascista. Di fronte all’imponente e bel murales (“Niguarda antifascista”) di via Majorana – dedicato dall’Anpi locale alla partigiana Gina Galeotti Bianchi (uccisa il 24 aprile 1945) e ridipinto dopo essere stato più volte imbrattato con svastiche croci celtiche e scritte inneggianti a Forza Nuova – Boldrini non ha usato giri di parole: “I gruppi che si ispirano al fascismo vanno sciolti. Non c’è posto per loro nel nostro Paese, nella nostra Repubblica che è antifascista”. In merito ha scritto “Repubblica”: “Non è la prima volta che Boldrini prende posizione sul tema dei rigurgiti neofascisti: per questo la candidata di Liberi e Uguali è stata fatta oggetto di attacchi personali, soprattutto sul web. Ma non si era mai spinta a chiedere pubblicamente provvedimenti per lo scioglimento dei gruppi. “Ci tenevo a affermare questo concetto qui, nel luogo che rappresenta la forza della città di Milano nei confronti del fascismo”.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter