GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Il Bilancio Consuntivo 2017 verrà discusso in Consiglio Comunale il 26 aprile

Il Bilancio Consuntivo 2017 verrà discusso in Consiglio Comunale il 26 aprile

In Commissione abbiamo potuto apprezzare come il Consuntivo chiuda con un segno positivo, come gli investimenti salgano e la spesa corrente cali. Sono numeri incoraggianti che evidenziano stabilità per Palazzo Marino e buone prospettive per la Città e i suoi cittadini: la spesa corrente, dunque, diminuisce di 98 milioni di euro senza intaccare qualità e quantità dei servizi alla cittadinanza, mentre gli investimenti in conto capitale salgono a 529 milioni di euro, rispetto ai 247 del 2016. Per stabilizzare i conti, anche in relazione ai minori trasferimenti da parte del Governo centrale, è stato fondamentale riuscire ad aumentare il grado di indipendenza finanziaria del Comune. Tutto ciò avviene grazie ad un’attenta e oculata gestione della spesa corrente che ha consentito di mantenere inalterata la qualità dei servizi e, anzi, affrontando investimenti importanti come la costruzione della nuova linea della metropolitana. Occhi puntati sulla spesa corrente dove ci sono 98 milioni in meno rispetto al 2016 nonostante i servizi erogati dalle diverse direzioni siano costanti ed anzi, in alcuni casi, aumentino. Ci sono, infatti, molti chilometri in più percorsi dai mezzi del trasporto pubblico locale di Milano (il cui contratto di servizio pesa per 736 milioni di euro sui conti del Comune). Da segnalare anche la nota positiva dalle entrate tributarie, specialmente nel settore del Turismo dove la tassa di soggiorno nel 2017 fa registrare un incasso di 45 milioni di euro, due milioni in più rispetto al record del 2015, anno di Expo. Cresce anche il dato relativo all’Irpef: 195 milioni di euro, rispetto ai 180 milioni del 2016. Per migliorare la Città ovviamente servono anche investimenti ed, infatti, anche gli investimenti della parte in conto capitale del Bilancio aumentano e raggiungono i 529 milioni di euro. Nel 2017 il Comune ha investito 102 milioni di euro per l’edilizia abitativa con un incremento di ben 79 milioni rispetto al 2016 e 49 milioni in strutture scolastiche, ossia 28 milioni di euro in più rispetto all’anno precedente. Maggiori risorse sono state stanziate anche nei trasporti pubblici con 187 milioni di euro, ovvero 75 milioni in più rispetto al 2016, così come crescono gli investimenti anche per le strutture sportive (22 milioni rispetto gli 11 del 2016) e nelle Politiche sociali (19,8 milioni di euro rispetto ai 6,5 milioni del 2016). Per quanto riguarda in particolare il trasporto pubblico, sono stati stanziati 12 milioni di euro per migliorare l’accessibilità di sette linee tramviarie: 24, 4, 9, 12, 27, 2 e 16. Inoltre verranno acquistate 50 nuove vetture di tram a pianale ribassato per 150 milioni di euro.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn