CORONAVIRUS/AGGIORNAMENTI  Giovedi 2 aprile – Centro Culturale della Cooperativa: noi non ci fermiamo. Per voi, cultura “a domicilio” ogni giovedì

I molti progetti e le attività del Centro Culturale delle Cooperativa hanno subito una battuta d’arresto a causa di quanto avvenuto in queste settimane, impedendo lo svolgimento di quelle attività per le quali era prevista la partecipazione di pubblico. Per cominciare gli Incontri del venerdì, zoccolo duro dell’attività del Centro Culturale, ma anche tutti i corsi: la Scuola dì Italiano per stranieri, la Palestra informatica, i corsi di tedesco su due livelli, i cinque differenti livelli di inglese, i due corsi di fotografia, le lezioni di pianoforte. Alcuni di essi, grazie alla loro struttura, hanno potuto riprendere ovviamente “da remoto”, come si usa dire in questi tempi.
Per quel che riguardava gli Incontri del venerdì si pensava di proseguire filmando le conferenze a porte chiuse, ma anche in questo caso era necessaria la presenza di più persone, dunque impraticabile.
Breve riflessione ed ecco nascere “Selezionati per voi”, l’appuntamento del giovedì che porta cultura “a domicilio”, grazie a brevi filmati prodotti direttamente dal Centro Culturale e dedicati alla musica, all’arte, alla letteratura e altro. Una formula vincente in quanto non è necessario fare ricerche su siti o operazioni che richiedono competenza: è sufficiente cliccare sul link (una sigla che collega) presente nella mail inviata ogni giovedì e tutto è fruibile all’istante anche dalle persone meno esperte. Sono già stati pubblicati brani di concerto del pianista Stefano Ligoratti e della giovanissima violinista Sara Rordorf, interventi d’arte condotti dalla storica e critica d’arte Anna Torterolo, letture scelte con la voce narrante di Elena Galli e Maurizio Maggio. Per conoscere come seguire gli appuntamenti telefonare a 349/0777807.
• Giornata mondiale della poesia Per finire segnaliamo che tre realtà operanti in Zona 9, le associazioni 9 per 9 – Idee in rete, La Prima Pietra e Centro Culturale della Cooperativa sono di nuovo  insieme per il lancio dell’iniziativa ”POESIA PER R–ESISTERE”,  un progetto per raccogliere poesie, immagini e fotografie realizzate dai cittadini milanesi e dedicate a un evento inatteso: il COVID-19, la “nuova peste” di Milano. Quotidianità e futuro, silenzio, solitudine, consapevolezza, noia, la casa (a un tempo rifugio e prigione), sono alcune parole chiave su cui lavorare con componimenti poetici, dipinti, disegni, fotografie.
Per info su modalità di partecipazione scrivere a centro.culturale@abitare.coop,