GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Cronaca nera: Coltelli, Risse e Fiamme

• Niguarda, accoltellato dalla moglie dopo una lite familiare Il 2 maggio verso mezzogiorno, in Via di Calboli, al culmine di un litigio familiare un uomo (M.R.) di 52 anni viene aggredito con un coltello da cucina e ferito al torace dalla moglie. Le condizioni dell’uomo sembrano all’inizio molto gravi, tanto da essere portato al pronto soccorso dell’ospedale Niguarda in codice rosso. Per fortuna, la lama del coltello non è scesa in profondità e ha provocato solo una ferita di un paio di centimetri subito medicata e suturata all’ospedale. L’interrogatorio della moglie da parte dei carabinieri del Radiomobile non ha chiarito le motivazioni dell’aggressione. (2 maggio)
• Lidl Ornato: violenta rissa fra tre uomini e una donna Sabato 9 maggio pomeriggio al Lidl di via Ornato in zona Niguarda è stato necessario l’intervento delle forze dell’ordine a causa di un assembramento sfociato in rissa tra 3 uomini e 1 donna, un salvadoregno di 25 anni, un polacco di 38 anni, una rumena di 38 anni e un polacco di 52 anni. I motivi della rissa non sono noti, ma quando gli agenti sono intervenuti sul posto hanno trovato i 4 che si picchiavano brandendo in mano bottiglie di vetro. Una volta sedati gli animi, i protagonisti del conflitto internazionale sono stati arrestati con l’accusa di rissa aggravata. (9 maggio)
• Fulvio Testi/Bitti: appartamento in fiamme a mezzogiorno Il 14 maggio a mezzogiorno Incendio in un appartamento di viale Fulvio Testi, all’altezza della fermata della metro Ca’ Granda. Sul posto sono accorsi vigili del fuoco, polizia di stato e locale e 118, con un’ambulanza. Per fortuna all’arrivo dei soccorritori l’abitazione era vuota. Così, le fiamme sono state presto domate, evitando danni alle case vicine. Per consentire l’arrivo dei soccorsi la via Bitti è stata chiusa al traffico.Secondo la questura, a causare l’incendio nell’appartamento, al primo piano, sarebbe stato un cortocircuito. Un uomo, un italiano di 58 anni, è entrato nell’abitazione di sua madre, ha acceso la lavatrice ed è sceso nel negozio di sotto. Quando è risalito ha visto del fumo e ha subito allertato il 112. Le fiamme hanno danneggiato solo in parte la casa. (14 maggio)

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn