Vinta la prima battaglia!

Al Niguarda, 29 giugno, dimesso l’ultimo paziente e chiuso il reparto di terapia intensiva anti Covid. Entusiasti ma responsabili i commenti degli operatori sanitari: “Oggi festeggiamo, ma senza abbassare la guardia”, “I letti in Terapia intensiva sono sempre pronti in caso di nuovi casi positivi”.