È online “Piccolo Grande Cinema”, il Festival del cinema inedito e dei videogames

Ideato e organizzato da Cineteca Milano torna ancora quest’anno dall’1 all’8 novembre Piccolo Grande Cinema, la tredicesima edizione del “Festival delle nuove generazioni” dedicato a un pubblico giovane, alle famiglie, alle scuole e alle persone di tutte le età appassionate di cinema e di videogiochi. L’emanazione del recentissimo Dpcm che sospende tutti gli appuntamenti in presenza non ha fermato questa attesa manifestazione che quindi grazie alla piattaforma streaming si svolgerà in modalità gratuita e tutta online così come era stata organizzata con presentazione di film e di libri, conferenze, videogames, laboratori. Grandi protagonisti dell’evento sono certamente i film, lungometraggi inediti per bambini e ragazzi girati da giovani registi di 16 paesi del mondo compresi la Cina e gli Stati Uniti, che affrontano tematiche quali la famiglia, il lavoro, la felicità, la fantasia e la creatività . Tante le opere di registi italiani ed europei rivolte a un pubblico adulto e ampia anche la sezione dedicata ai videogames. Un confronto interessante questo tra cinema e videogiochi che permette di esplorare e approfondire i terreni comuni dei rispettivi linguaggi dal punto di vista dell’immaginario, della creatività e delle competenze professionali. Ma ci sono ancora 50 titoli che potremo visionare, film d’autore, muti, opere internazionali, documentari, cortometraggi, frammenti provenienti dall’Archivio storico di Cineteca Milano dedicati a Infanzia e Cinema e due novità, (Un)lockdown, il film collettivo girato in classe nel mese di ottobre 2020 da studenti di oltre 30 classi di scuole superiori e 5 cortometraggi originali creati nelle scuole di Milano nell’ambito del Progetto Giovani &Cinema. Piacerà sicuramente agli appassionati del genere e a chi vorrà cimentarsi CineGame Jam, una proposta che promuove la valorizzazione delle competenze digitali e la collaborazione a distanza allo scopo di creare, da soli o in gruppo, in 7 giorni un gioco ispirato al proprio film preferito. Ma il Festival offre ancora di più, presentazione di libri, di manuali rivolti agli insegnanti per proporre un nuovo modo di fare scuola facendo cinema, conferenze internazionali e dibattiti sull’educazione all’immagine e sul futuro dell’alfabetizzazione cinematografica e audiovisiva, laboratori e incontri con ospiti italiani e internazionali esperti e professionisti del settore e della comunicazione. Un programma decisamente molto interessante e articolato questo che ci propone il Festival quest’anno e che possiamo visionare online al completo su www.cinetecamilano.it.