GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Carognavirus ci ha ridotti a una zona rossa. Ma noi ce la faremo anche questa volta

Carognavirus ci ha ridotti a una zona rossa. Ma noi ce la faremo anche questa volta

Come stabilisce il decreto anti Covid, in questo periodo di “quarantena collettiva”, ci si può spostare da un Comune all’altro soltanto per andare a lavorare, per ragioni di salute o per altre necessità dimostrabili mediante autocertificazione. Questo perchè meno si va in giro e minori sono le possibilità di beccarsi il contagio o di portarlo altrove. Naturalmente evocare, come fa il nostro Gero Urso, il Seveso come una “strada libera”, mediante la quale si può andare da un posto all’altro senza dover rispettare le regole, è solo una fantasiosa provocazione umoristica, un modo per non dimenticarci che anche il Torrente pazzo è pericoloso come il Carogna virus. Anche se in modo diverso.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn