GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Riprendono i lavori in via Passerini. Niguarda avrà una nuova piazza

Riprendono i lavori in via Passerini. Niguarda avrà una nuova piazza

Niguarda aspetta da anni un importante intervento urbanistico e sociale e non ci siamo dimenticati delle tante lettere ed email scritte dai nostri lettori che ci chiedevano informazioni sul progetto del complesso “La Nostra Piazza” da realizzare in via Passerini da parte di Abitare Coop. Ora, con informazioni freschissime e da fonti assolutamente certe, possiamo comunicare che i lavori per la realizzazione del complesso “La Nostra Piazza” sono ripartiti. Nella seconda settimana di febbraio Abitare Coop ha ricevuto, dagli uffici comunali, la comunicazione di efficacia del titolo edilizio, presentato nel gennaio 2020. Un iter articolato vista la complessità dell’intervento urbanistico, concluso con il lavoro congiunto dei tecnici incaricati dalla Cooperativa e dai funzionari del Comune, che ha anche portato alla definizione del nuovo assetto di via Passerini: il tratto davanti all’Istituto Comprensivo Locchi e alla sede anagrafica del Comune di Milano, sarà pedonale, a garanzia della qualità dello spazio pubblico e della sicurezza dei più piccoli. Il progetto, ambizioso nella volontà di trasformare un’area privata in uno spazio aperto ai cittadini (ecco perché sono molte le aspettative dei niguardesi, non solo di coloro che sono interessati ad acquistare un alloggio in questo contesto dagli elevati standard abitativi e ambientali), che punta a creare una parte di città, in particolare una nuova agorà, che, oltre ad accogliere tutti i niguardesi, sarà anche elemento di connessione tra le emergenze esistenti e quelle di nuova realizzazione. Grazie a questo nuovo spazio pubblico sarà possibile muoversi tra via Giovanni D’Anzi e il nuovo parco attrezzato, verso via Passerini per raggiungere via Graziano Imperatore, via Bauer e piazza Belloveso: la nuova piazza di Niguarda (vedi a pag 3) sarà un vero e proprio fulcro del quartiere. Con gli interventi in progetto Niguarda vedrà allargarsi il proprio centro consolidando la sua vocazione di quartiere aperto, accogliente e solidale, migliorando la viabilità e privilegiando la mobilità dolce, la qualità ambientale e la sicurezza. Abitare Coop ha comunicato che nei mesi scorsi sono state appaltate le opere e prima dell’estate sono state installate le cesate di cantiere, sulle quali sono state affisse indicazioni direzionali e informazioni sul quartiere. Nei giorni scorsi sono iniziate le operazioni preliminari di apertura del cantiere, a breve seguiranno le opere di scavo per la realizzazione del piano interrato, che ospiterà le autorimesse, cantine e spazi tecnici. Qui troveranno alloggio i pozzi di prelievo e resa dell’acqua di falda che alimenterà il sistema di riscaldamento e raffrescamento di tipo geotermico, soluzione che permetterà una notevole riduzione del consumo energetico degli edifici e dei costi di gestione degli alloggi. Terminata questa prima fase, seguiranno le strutture fuori terra, i volumi che caratterizzeranno l’intervento e che alloggeranno le 58 unità immobiliari residenziali, nei diversi tagli previsti tra bilocali, trilocali e quadrilocali e le due unità commerciali al piano terra. Non avevamo dubbi, visto che il progetto messo in campo ha pochi eguali nel panorama cittadino, ma le prenotazioni per acquistare un alloggio in pieno centro a Niguarda stanno velocemente saturando l’offerta, anche grazie all’intensa attività portata avanti dall’ufficio vendite della Cooperativa che a breve si trasferirà da via De Calboli all’area di cantiere, con affaccio su via Graziano Imperatore, di fronte alla fermata della linea tramviaria. Rammentiamo che “La Nostra Piazza” è un progetto pensato e fortemente voluto da Abitare Società Cooperativa e Deltaecopolis, che unendosi hanno potuto investire grandi risorse ed energie, per dar vita ad una piazza per tutti, un nuovo cuore per il quartiere.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn