GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Ruote e cervelli sgonfiati

Ruote e cervelli sgonfiati

Maria ha messo al mondo solo un figlio, ma di estremo valore! Allo stesso tempo, però, purtroppo la madre dei prepotenti e dei vigliacchi è sempre incinta. Prendiamo il caso di Priscilla Losco, una ragazza di 26 anni costretta sulla sedia a rotelle dal 2013, quando un incidente stradale le ha paralizzato le gambe. Per questo, con la sua auto attrezzata per il trasbordo dalla/alla carrozzina, occupa un posteggio per disabili vicino a casa che il Comune le ha assegnato personalmente. Però quando, per due volte in quattro giorni, alla mattina ha trovato la sua auto con le ruote bucate, Priscilla ha organizzato un picchetto al suo posteggio per sensibilizzare i cittadini su questa storia penosa di odiatori ed egoisti. Ha scritto su un cartello: “Ora ci manca solo che mi buchino le ruote della carrozzina… Io non vorrei aver bisogno del posteggio, ma devo recarmi ogni settimana in ospedale per le cure”. Priscilla insomma non molla. Anche in questo caso meschino la sua vitalità e la sua voglia di fare non si sono fermate. Ha fatto di tutto per sconfiggere il suo handicap fisico e tenere sotto controllo il proprio sistema nervoso. Ha fatto la paracadutista, la sciatrice, la rugbysta, la velista e, studiando all’università il linguaggio dei media, le piace un sacco fare la giornalista. Anche su “Zona Nove” le sue inchieste sulle barriere architettoniche nei nostri quartieri sono state molto apprezzate sia per la denuncia delle situazioni sia per la proposta delle soluzioni. Come ha detto Gramsci, “pessimismo dell’intelligenza ma ottimismo della volontà”.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn