GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Il glicine di via De Angelis

Il glicine di via De Angelis

In una via di Niguarda spicca un glicine che, ogni primavera, – tra marzo e aprile – attira l’attenzione di chi passa di lì oppure abita in quella via (foto 1). Anche in via De Gasperis ne esiste un altro ma questo è il più bello! Il glicine, molto profumato, ha origini orientali e nel ‘700 è stato importato in Europa. Per gli imperatori giapponesi era segno di pace e serenità e legato anche al concetto di riconoscenza ed amicizia. Infatti, regalare il glicine significa dimostrare stima, fiducia e volontà di stringere rapporti consolidati. Purtroppo la bella e lunga fioritura dura solo un mese o poco più! Una curiosità che pochi sanno: a Milano, in via Bernardino Verro, 2 angolo via dei Fontanili – quartiere Ripamonti – possiamo ammirare “Il glicine di Leonardo”. Uno dei più antichi d’Italia, sembra abbia più di 700 anni e gli esperti dicono che le sue radici dovrebbero essere lunghe circa 2 km. Qui Leonardo andava a meditare e ad escogitare i suoi progetti rivoluzionari per il Naviglio che è a pochi centinaia di metri (foto 2).

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn