GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

In Via Val d’Ossola il nido dei più piccoli

In Via Val d’Ossola il nido dei più piccoli

Ringraziamo Laura Galimberti, assessore comunale all’Educazione, per averci fornito le informazioni seguenti.

“Il Nido d’Infanzia di Via Val d’Ossola 5 è situato nel quartiere di Niguarda che ha una forte identità storica e culturale, ricco di associazioni, di volontariato, di teatri e giardini. Accoglie bambini di età compresa tra i 3 mesi e 3 anni ed è suddiviso in tre sezioni: piccoli (3/12 mesi), medi e grandi (12/36 mesi). Il Nido è una delle circa 300 strutture comunali che ospitano servizi dedicati a bambini da 0 a 6 anni, gestiti dall’Area Servizi all’Infanzia dell’assessorato all’Educazione del Comune con il supporto prezioso di personale educativo che ha una specifica formazione professionale. La giornata educativa si articola, in questo periodo di emergenza sanitaria, dalle 7.30 fino alle 16.30 ed è organizzata con numerose attività che comprendono la cura dei bambini in tutti i loro bisogni (pasto, cambio, sonno) e attività di gioco e di laboratorio che offrono ai bambini esperienze che stimolano tutte le dimensioni del loro sviluppo, in ambienti organizzati per rispondere alle loro esigenze e interessi. Nello spazio il bambino compie le proprie esperienze, interagisce con l’ambiente e con gli altri ed ha a disposizione arredi e materiali interessanti e sicuri: – angolo della lettura con libri per le diverse età che i bambini possono leggere da soli, con i compagni o insieme all’educatrice; – spazio per il gioco senso-motorio con materassini e moduli morbidi per sperimentare le abilità corporee; – laboratori di materiale naturale e di recupero per soddisfare la loro esigenza di sperimentare, fare, esplorare e stimolarli a pensare, conoscere, scegliere; – laboratorio del gioco simbolico con arredi e materiali che riproducono l’ambiente della casa; – laboratorio grafico pittorico e di manipolazione icon pigne, legnetti, fogli, farine, sabbia; – laboratorio dei travasi con una vasca piena di sabbia o farina gialla, con setacci, palette, imbuti e contenitori in cui sperimentare il contatto con diversi materiali e travasare. Il punto di forza del nido Val d’Ossola è l’ampio giardino che lo circonda e che è inserito nel Parco Nord. Lo spazio aperto offre innumerevoli possibilità di sperimentazione. Grazie a un percorso di sensibilizzazione fatto insieme alle famiglie,viene utilizzato per sfruttare le possibilità dell’educazione all’aperto per tutto l’anno educativo, partendo dalle “scoperte” dei bambini per iniziare percorsi esperienziali. Una mattina di dicembre i bimbi hanno trovato acqua ghiacciata in un contenitore in giardino. Così, il giorno seguente, abbiamo preparato insieme a loro delle formine piene d’acqua e le abbiamo lasciate in giardino tutta la notte. La mattina dopo, grazie ai giochi di ghiaccio, i bambini hanno imparato a familiarizzare con questo nuovo materiale e a scoprirne le proprietà. Per aiutarli a comprendere più a fondo il senso della loro “scoperta”, abbiamo preparato una buona spremuta d’arancia, l’abbiamo messa nelle formine dei ghiaccioli e conservata in freezer, in modo che i bimbi potessero gustare il giorno dopo, con il consenso dei genitori, i ghiaccioli preparati insieme. Nel giardino i bimbi hanno potuto entrare in contatto con la terra. Un’esperienza sensoriale che ha portato a nuove scoperte, una diversa per ogni età. Con l’aiuto di palettine e rastrelli di plastica, i piccoli esploratori hanno imparato a conoscere, scavare, seminare, travasare.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn