GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Proposta una Casa sanitaria della Comunità a Pratocentenaro al posto del mercato coperto

La pandemia ci ha insegnato che la sanità non è solo ospedali, anche se di livello eccellente, ma anche medicina sul territorio perché in ospedale si va come ultima spiaggia e non perché è l’unica spiaggia. Ecco perché è di buon senso la mozione presentata in Municipio 9 da Stefano Indovino. Ve ne proponiamo un sunto: “Il mercato Comunale coperto Moncalieri-Valfurva sta subendo la chiusura di numerosi spazi commerciali non sostituiti da nuove attività. Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un ulteriore svuotamento con la chiusura di due importanti attività: il banco della fioraia e l’ortofrutta, spostatosi in uno spazio commerciale privato adiacente, circa cinquanta metri, all’angolo fra via Val Maira e via Valfurva. Inoltre il mercato comunale di via Moncalieri è collocato nelle vicinanze di servizi sociosanitari come l’Ospedale Niguarda e il Centro di via Cherasco. È previsto uno stanziamento di 2 miliardi di euro per la costruzione entro il 2026 di 1.288 Case della Comunità su tutto il territorio nazionale. Per Casa della Comunità s’intende “una struttura in cui opera un team multidisciplinare di medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici specialistici, infermieri di comunità, altri professionisti della salute e può ospitare anche assistenti sociali”. Si chiede perciò al Sindaco di Milano, all’Assessore al Bilancio e Patrimonio e all’Assessore ai Servizi Sociali di attivare un processo di partecipazione e consultazione con tutti i soggetti interessati per arrivare a un progetto che preveda la trasformazione del mercato comunale coperto di via Moncalieri/via Valfurva in una Casa della Comunità.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn