GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

ELEZIONI-A Milano il centrosinistra vince sia in Comune sia nei Municipi

ELEZIONI-A Milano il centrosinistra vince sia in Comune sia nei Municipi

Sarà un termine strausato ma non viene in mente altro. Alle recenti elezioni amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale e dei Municipi il centrosinistra ha fatto cappotto. Bep-pe Sala riconfermato al primo turno con quasi il 58% dei consensi e tutti i Presidenti dei 9 Municipi saldamente in mano al centrosinistra che, quando si presenta unito senza dover mediare con le primedonne, non sognava lontanamente un risultato di questa portata. Ma andiamo con ordine e vediamo le percentuali uscite dalle urne, sia per il Consiglio Comunale sia per il Municipio 9, prima di fare qualche considerazione.

• Comune di Milano: a Sala il 57,73%, a Bernardo 31,97%
Giuseppe Sala 57,73%
Partito Democratico Beppe Sala 33,86%
Beppe Sala Sindaco 9.15%
Europa Verde 5.11%
I Riformisti Lavoriamo per Milano 4.01%
Milano in Salute Beppe Sala Sindaco 1.64%
La Sinistra per Sala Milano Unita 1.56%
La Milano Radicale con Sala 1.07%
Volt Sala Sindaco 0.56%
Luca Bernardo 31,97%
Lega Salvini premier 10.74%
Fratelli d’Italia 9.76%
Forza Italia Berlusconi per Bernardo Sindaco 7.08%
Luca Bernardo sindaco 3.13%
Maurizio Lupi Milano Popolare 1.86%
Partito Liberale Europeo per Milano 0.22%

• Municipio 9: a Pirovano il 53,82%, a Lardieri il 37,19%
Anita Pirovano 53,82%
Partito Democratico Beppe Sala 31.85%
Beppe Sala sindaco 7.72%
Europa Verde 6.09%
I Riformisti Lavoriamo per Milano 3.99%
La Sinistra per Sala Milano Unita 2.55%
La Milano Radicale con Sala 1.10%
Giuseppe Lardieri 37,19%
Lega Salvini premier 14.34%
Fratelli D’italia 10.60%
Forza Italia Berlusconi per Bernardo Sindaco 9.33%
Maurizio Lupi Milano Popolare 2.21%
Al Centro i Cittadini 1.12%

Come si vede dai risultati la vittoria di Beppe Sala è stata netta, oltre 25 punti percentuali su Luca Bernardo, mentre gli altri candidati di fatto non sono pervenuti. Questo significa che i milanesi, almeno per quanto riguarda Palazzo Marino, hanno voluto dare continuità al lavoro svolto da Pisapia prima e da Sala dopo. Continuità che ha portato il rieletto Sindaco a dire, nella conferenza stampa convocata martedì 5 ottobre, che si metterà subito al lavoro, costruendo la nuova Giunta, per portare avanti i dossier importanti non completati nel precedente mandato e soprattutto per elaborare quelli importantissimi che verranno realizzati con i fondi del PNRR. E per dare un segnale simbolico ma tangibile Beppe Sala ha confermato subito il suo vice, Anna Scavuzzo, capolista del PD, per i prossimi 5 anni. Riportiamo alcune frasi della conferenza stampa del Sindaco: “Alla giunta ci sto già lavorando e voglio fare in fretta. Voglio già confermare che la vicesindaca sarà ancora Anna Scavuzzo che mi accompagnerà in questi anni come ha già fatto in questi. Nella Giunta sarà poi rispettata la parità di genere non per dovere, ma perché credo che sia un valore e non mi terrò deleghe come ho già detto nelle scorse settimane, perché voglio essere concentrato sul ruolo del sindaco. Il mio messaggio ai milanesi è che nei prossimi cinque anni farò il sindaco di Milano, è evidente. Come è evidente che in generale il sindaco di Milano è un protagonista della politica italiana e un Sindaco al secondo mandato ancora di più Se posso dare un contributo al centrosinistra sarò felice (ogni riferimento a un suo possibile ruolo politico a livello nazionale è puramente casuale, ndr)”. Il nuovo Consiglio torna indietro ai tempi della politica bipolare: coalizione di centrosinistra e di centrodestra, tutti gli altri fuori: nessun candidato della sinistra, dei 5 Stelle, nè di altri partiti. Entra ovviamente, e ha assicurato che non si dimetterà Luca Bernardo. Detto della Giunta e del Consiglio Comunale, per quanto riguarda i Municipi i milanesi non hanno dato continuità al precedente mandato. Anzi hanno mandato a casa i Presidenti di centrodestra assicurando tutte le presidenze ai candidati di centrosinistra. E così il Municipio 9, dopo 5 anni di Giunta Lardieri, torna al centrosinistra grazie ad Anita Pirovano. Con questo risultato elettorale Consiglio Comunale e Municipi parleranno tutti lo stesso linguaggio politico. Non ci potranno più essere scuse o incomprensioni: il decentramento deve decollare veramente per fare diventare Milano una città policentrica.

Gli eletti a Palazzo Marino

Sindaco eletto: Giuseppe Sala
Consiglieri eletti:
• Partito Democratico Beppe Sala
1 Pierfrancesco Maran – 2 Anna Scavuzzo – 3 Lamberto Nicola Giorgio Bertolè – 4 Gaia Romani – 5 Marco Pietro Granelli – 6 Diana Alessandra De Marchi – 7 Federico Bottelli – 8 Elena Buscemi – 9 Roberta Osculati – 10 Michele Andrea Roberto Albiani – 11 Filippo Paolo Barberis – 12 Arianna Maria Censi – 13 Angelica Vasile – 14 Rosario Leonardo Pantaleo –
15 Beatrice Luigia Elena Uguccioni – 16 Luca Costamagna – 17 Bruno Ceccarelli – 18 Carmine Pacente – 19 Alessandro Giuseppe Alfonso Giungi – 20 Valerio Pedroni
• Beppe Sala Sindaco
1 Emmanuel Conte – 2 Martina Riva – 3 Gabriele Rabaiotti – 4 Mauro Orso – 5 Marco Mazzei
• Europa Verde Sala Sindaco
1 Carlo Monguzzi – 2 Elena Eva Maria Grandi – 3 Francesca Cucchiara
• I Riformisti Lavoriamo Per Milano Con Sala
1 Lisa Noja – 2 Giulia Pastorella
• Milano In Salute Beppe Sala Sindaco
1 Marco Fumagalli
Candidato Sindaco (non Eletto): Luca Bernardo
Consiglieri Eletti:
• Giorgia Meloni Fratelli D’italia
1 Vittorio Feltri – 2 Chiara Valcepina – 3 Riccardo Truppo – 4 Andrea Mascaretti – 5 Francesco Rocca
• Lega Salvini Premier
1 Silvia Serafina Sardone – 2 Alessandro Verri – 3 Samuele Piscina – 4 Pietro Antonio Marrapodi – 5 Annarosa Maria Teresa Racca – 6 Deborah Giovanati
• Luca Bernardo Sindaco
1 Manfredi Palmeri
• Maurizio Lupi Milano Popolare
1 Matteo Forte
• Forza Italia Berlusconi Per Bernardo Sindaco
1 Gianluca Marco Comazzi – 2 Marco Bestetti – 3 Alessandro Matteo De Chirico

Municipio 9

Presidente: Anita Pirovano
Consiglieri eletti:
• Partito Democratico Beppe Sala
1 Stefano Indovino – 2 Andrea Motta – 3 Tiziana Elli – 4 Laura Plebani – 5 Claudia Mazzei – 6 Roberto Giordano Medolago – 7 Giorgio Bettoli – 8 Laura Campasso – 9 Mario Esposito – 10 Matteo Francesco Tezzon – 11 Simone Filippo Suzzani – 12 Stefania Ippolito
• Europa Verde Sala Sindaco
1 Marco Salamon – 2 Mattia Frigeni
• Beppe Sala Sindaco
1 Michele Raffaele Stimola – 2 Desideria-Giulia Pollak – 3 Serena Masi
• I Riformisti Lavoriamo per Milano con Sala
1 Andrea Zorzetto
• Candidato presidente (non eletto): Carmine Vena
• Candidato presidente (non eletto): Giuseppe Antonio Lardieri
Consiglieri eletti:
• Forza Italia Berlusconi per Bernardo Sindaco
1 Michele Pellegrino – 2 Raffaele Todaro – 3 Raffaele Altavilla
• Giorgia Meloni Fratelli d’Italia
1 Giovanni Dolgetta – 2 Mauro Trezzi – 3 Marcello Geraci
• Lega Salvini Premier
1 Federico Rossi – 2 Vincenza Daniela Scerbo – 3 Vittorio Tripicchio – 4 Monica Boselli

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn