GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

“Scuola Sconfinata”, propone un appuntamento nell’ambito di BookCity per il 21 novembre

“Scuola Sconfinata”, propone un appuntamento nell’ambito di BookCity per il 21 novembre

Segnaliamo la proposta gratuita di formazione “Per una scuola sconfinata”, rivolta a docenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, organizzata dalla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli nell’ambito di BookCity Milano insieme agli autori del volume “La scuola sconfinata. Per una rivoluzione educativa”. Il 21 novembre l’incontro si terrà presso la sede dell’associazione IBVA in via Santa Croce 15 Milano. L’accesso all’evento sarà possibile solo con Green Pass valido. La partecipazione è gratuita con prenotazione obbligatoria che è possibile effettuare tramite indirizzo e-mail segreteria@ibva.it oppure telefonando allo 0249524600. “Scuola Sconfinata”, che è possibile scaricare on line gratuitamente al link https://fondazionefeltrinelli.it/schede/scuola-sconfinata-per-una-rivoluzione-educativa/, offre una rivoluzione educativa e l’occasione di mettere in luce esperienze concrete per promuovere la salute e la scuola. Il volume è stato presentato pubblicamente lo scorso 9 settembre con i saluti del Ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi. L’incontro formativo fornirà a docenti, educatori, educatrici alcuni strumenti pratici, utili a stimolare modalità d’interazione con alunni e alunne per favorire la loro partecipazione e approfondire le modalità di progettazione per includere il territorio all’interno di un reale percorso di cittadinanza attiva. Per attuare una rivoluzione educativa a scuola oggigiorno occorre ripensare al ruolo delle ragazze e dei ragazzi che la abitano, renderla quindi un luogo di condivisione di pensieri, idee, conoscenze, esperienze, sogni e desideri. Partendo dall’ascolto e dal dialogo occorre ora più che mai favorire processi in cui le studentesse e gli studenti possano essere chiamati in causa sin dall’inizio nell’affrontare problemi e nel prendere decisioni che riguardino la loro vita scolastica. Questo si racconta molto bene nel grande impegno che Micaela Bordin, Annabella Coiro, Gabriella Fontana, Nicola Iannaccone, Sabina Langer, Giulia Maldifassi, Antonella Meiani, Roberta Sala hanno realizzato per raccogliere in questo libro un lavoro cominciato un anno fa con la collaborazione di Fondazione Feltrinelli. Le autrici e gli autori sono: Micaela Bordin, Claudio Calvaresi , Anna Paola Capriulo, Corrado Celata, Annabella Coiro , Sonia Coluccelli, Rossana Di Fazio, Gabriella Fanara, Gabriella Fontana , Ivano Gamelli, Mario Gagliardi, Giovanni Guarino, Nicola Iannaccone, Stefano Laffi, Paolo Landri, Sabina Langer, Paulo Lima, Paolo Limonta, Franco Lorenzoni, Ulderico Maggi, Raffaele Mantegazza, Paola Meardi, Antonella Meiani,Cesare Moreno, Francesco Muraro, Maurizio Murino, Elisabetta Nigris, Annamaria Palmieri, Silvia Pareti, Juri Pertichini, Antonella Piccolo, Milena Piscozzo, Carlo Ridolfi, Ilaria Rodella, Elisa Roson , Roberta Sala, Paola Salomoni, Pietro Savastio, Marta Strata, Manfredo Tortoreto, Silvio Tursi, Nazario Zambaldi. La pandemia è stata un’occasione per una riflessione corale che la scuola merita da tempo. Insegnanti, dirigenti, educatrici, architetti, urbaniste, filosofi, pedagogiste, psicologhe, attiviste, medici si sono messi in viaggio per immaginare una scuola possibile e necessaria: una scuola che rimetta al centro il diritto di tutte e di tutti a essere e a crescere felici, una scuola che torni a essere bene comune, sconfinando e tracimando per fare delle città, dei paesi, dei diversi contesti di vita dei luoghi significativi e inclusivi di apprendimento. Scuola Sconfinata è un seme per il cambiamento, è già una piccola rivoluzione perché il mondo della scuola cambi in senso più libero e più vivo.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn