GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Il confronto dei sintomi tra la variante Delta e quella Omicron

Il confronto dei sintomi tra la variante Delta e quella Omicron

Mal di gola, raffreddore e dolori muscolari: potrebbe essere tanto una normale influenza quanto un caso di coronavirus. I sintomi, infatti, possono essere decisamente simili. Specialmente in questa fase della pandemia, contraddistinta dalla diffusione della variante Omicron che sembrerebbe causare sintomi più lievi della Delta. Soprattutto per le persone vaccinate. “La cosa importante da ricordare è che il vaccino è come un sistema di allarme del sistema immunitario. Quindi la sua capacità di identificare, colpire e distruggere il virus è molto più alta ogni volta che riceviamo una dose booster del vaccino”, ha spiegato alla tv Cnn l’epidemiologo ed ex direttore esecutivo del Dipartimento di Salute di Detroit, il dottor Abdul El-Sayed, sottolineando che per questa ragione ha completamente senso che i sintomi siano più lievi per una popolazione vaccinata. “Solo perché i rischi individuali di una malattia grave sono più bassi, questo non significa che a livello sociale Omicron non rappresenti un rischio reale”, ha sottolineato il dottor El-Sayed. Per questo è importante rintracciare i casi di Covid-19: molti possono sembrare una semplice influenza all’inizio, ma è fondamentale eseguire un test per sapere con certezza di che cosa si tratta.

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn