GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

Fa Caldo!

Fa Caldo!

Fa caldo! Accidenti a questi cambiamenti atmosferici. Direi mai una siccità così accentuata, mai i nostri corsi d’acqua così in secca, mai i nostri laghi con un futuro prossimo così oscuro. Prati gialli, secchi, campi dove non si può neppure seminare, per non parlare delle risaie! Ci muoviamo per strada cercando il lato più fresco, accorciamo i tempi di percorrenza, evitiamo di fermarci per le quattro chiacchiere ed andiamo al Parco nella speranza di trovare un po’ d’ombra. Ecco, al Parco scegliamo le zone dove c’è uno specchio d’acqua, grande o piccolo che sia, dato che solo a vederla l’acqua sembra rinfrescarci. Se prendiamo in considerazione il lago di Niguarda, le cui dimensioni sono sufficienti per farlo sembrare un luogo di villeggiatura, ecco trasformate le rive in un finto bagnasciuga, con una fila quasi ininterrotta di frequentatori stesi al sole per la tintarella. Le fontanelle, ormai provviste di rubinetto, sono una sicurezza per tutti, specialmente per i bimbi e per i corridori dilettanti, sempre alla ricerca della linea. Queste fontanelle, presenti in tutto il Parco, sono un bell’aiuto anche per i cani, gli uccelli e per gl’insetti. Gli alberi più grandi resistono e solo alcune specie importate da luoghi lontani mostrano sofferenza perdendo parte delle foglie. E i fiori? Tempi duri anche per loro! I giardini, se escludiamo gli Oleandri, non mostrano i consueti colori, ma solo delle Rose, spesso stiracchiate, qualche Gelsomino, qualche cespuglio di Lavanda. Fa invece piacere osservare che un fiore, trascurato per decenni, si fa notare in tanti luoghi per i suoi colori, per la sua freschezza, resistendo bene alla penuria d’acqua. Parlo della Zinnia (vedi foto), il fiore che è ritornato a decorare cortili e balconi. Siccità o meno siamo arrivati al periodo delle vacanze, un momento indispensabile per riordinare le cose in testa, dopo due anni del genere! Buone vacanze a tutti!

CondividiShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn