Il Gruppo Fermodellistico Milanese compie 35 anni

Si trova in via Gabbro, quartiere Bovisasca, nei locali della Scuola Secondaria “Gianni Rodari” una delle tre associazioni di modellismo ferroviario presenti a Milano. È il Gruppo Fermodellistico Milanese, che proprio quest’anno festeggia i 35 anni di attività. L’amici-zia con uno dei soci e una sana curiosità ci hanno portato a scoprire questa realtà – presieduta da Cesare Albanese – vivace e coinvolgente, frequentata da appassionati di tutte le età. In realtà parlare di modellismo ferroviario, più correttamente di fermodellismo, è però riduttivo. “La nostra associazione – spiega il tesoriere Massimo Speroni – si occupa di diffondere e promuovere l’interesse verso le ferrovie nel senso più ampio possibile, non solo modellistico ma anche storico, culturale e fotografico. Anche se chiaramente l’attività principale consiste nel realizzare plastici, diorami e modelli ferroviari”. Nei locali possiamo infatti ammirare magnifici plastici, in diverse scale, dove ogni socio può far viaggiare i propri trenini, attraverso i tradizionali comandi elettrici ma anche i più moderni comandi digitali. Tra questi spicca un grande plastico smontabile e componibile, costituito da più di trenta moduli, che viene portato in esposizione nelle fiere di settore in Italia (Verona e Novegro le più importanti) e all’estero, o anche in manifestazioni di ambito più locale. Un ampio spazio è dedicato al laboratorio – vero e proprio cuore pulsante dell’associazione – dove si realizzano i plastici, si restaurano i trenini e si preparano i moduli per le trasferte. Ma troviamo anche una ricca galleria fotografica e una ancor più ricca biblioteca dove è possibile consultare riviste, italiane e estere, e libri anche rari. Il Gruppo è iscritto alla FIMF (Federazione Italiana Modellisti Ferroviari) e ciò consente di avere importanti scambi e collaborazioni con altri gruppi in tutte le Regioni. “Tutto questo ci permette – continua Speroni – di organizzare attività con le scolaresche, giornate aperte al pubblico, serate a tema, visite guidate presso depositi ferroviari o tramviari. E così tra i nuovi soci, oggi siamo 118, abbiamo anche giovani e ragazzi. Un segno che la curiosità e l’interesse ci sono e che i nostri sforzi sono ripagati. E poi c’è un sogno. Disporre, sempre all’interno della scuola, che da ben 22 anni ci ha sempre rinnovato l’assegnazione di questi spazi, di qualche locale in più per allestire un vero e proprio museo con tutti i cimeli d’epoca (divise, cartelli, semafori, attrezzature e tanto altro) che abbiamo raccolto e che continuiamo a raccogliere.” I locali dell’associazione sono aperti per i soci il martedì e giovedì sera, per tutti il sabato pomeriggio. Per saperne di più si può visitare il sito www.gfm-online.com o la pagina facebook Gruppo Fermodel-listico Milanese.

Per informazioni o per prenotare una visita si può scrivere a segreteria@gfm-online.com