Proposte del Teatro della Cooperativa

Da settembre torna la rassegna Metti una sera d’estate… a Niguarda con alcuni nuovi appuntamenti rivolti alla comunità dei grandi e anche a quella dei più piccoli. Tante occasioni per imparare ad abitare i luoghi sconosciuti del quartiere. Tutte le iniziative sono inoltre organizzate con una particolare attenzione alla cultura green e alla sostenibilità ambientale. L’ingresso agli eventi sarà gratuito ma con prenotazione obbligatoria telefonando allo 02.6420761 o scrivendo a promozione@teatrodellacooperativa.it.

22 Settembre ore 17:00 – OrtoComuneNiguarda A cura di Alice Vercesi e Marzia Wilma Riva, laboratorio teatralizzato di cucina per bambini. Una caccia al tesoro diventa la cornice all’interno della quale prendono vita nuove storie legate agli ortaggi che popolano l’orto. Durante l’evento verrà offerta una succulenta merenda ai bambini. In caso di pioggia il laboratorio si terrà venerdì 23 settembre alle 17:00.

22 Settembre ore 19:00 – OrtoComuneNiguarda Concerto jazz a cura di Backyard Trio (Marco Fazio al sax, Alessia Turcato alla voce Marco Carboni alla chitarra) con aperitivo a cura di Artis: oltre ai grandi classici della storia del jazz, propongono alcuni successi dell’elaborato repertorio pop e soul, proponendo introversi riadattamenti acustici sia personali che di grandi artisti come Eva Cassidy, Jonathan Butler, Jeff Buckley, Norah Jones. In caso di pioggia il laboratorio si terrà venerdì 23 settembre.

1° Ottobre ore 18:00 – Impresa Agricola Turati Uno spettacolo di Renato Sarti che porta in scena una storia originale, capace di avvicinare i bambini al teatro e alla Commedia dell’Arte. In baracca ci sono Lorenzo Falchi e Gabriele Vollaro, due giovani artisti che con passione e abilità infondono vita ai burattini. Il divertimento per le peripezie dei protagonisti, unito alla riflessione sui comportamenti umani e sulla scelta tra bene e male, rende gli spettacoli particolarmente adatti ai piccoli spettatori, che vengono coinvolti e con la loro partecipazione attiva determinano gli esiti delle vicende.