Centro Culturale della Cooperativa: 2023, tutto cambia

Eccoci arrivati al mese di dicembre, momento in cui tirare le somme e, in questo caso, fare i grandi annunci. Gentile Redazione, gentili Lettori, per cominciare un grazie per averci accolti, fin dall’inizio della nostra attività, nel giornale Zona Nove. È il vostro caro, vecchio Centro Culturale della Cooperativa che viene a voi per l’ultima volta. Da gennaio avremo un nuovo nome, un nuovo logo, un nuovo indirizzo mail poiché ripartiremo sotto il cappello della Fondazione Abitiamo. Non vi nascondiamo un po’ di malinconia. Ci piaceva il nostro nome con quel “della Cooperativa” che ricordava una lontana storia di cooperazione e attenzione al prossimo. Ci piaceva il nostro logo: quel libro aperto che invitava a leggere, dunque “cultura”. Per non parlare del sito il cui contenuto era/è la “prova provata” del nostro lavoro.

Ma veniamo ai programmi con cui apriremo il nuovo anno.

  • Venerdì 13 gennaio “Il processo di Norimberga: legittimità contro illegittimità”. Con Claudio Covini, docente Università Terza Età Milano – Duomo;
  • Lunedì 16 gennaio “Per non dimenticare”. Un concerto raffinato con Simonetta Heger, pianoforte, Alessandro Guarneri, chitarra, Elisabeth Hertzberg, soprano;
  • Venerdì 20 gennaio In collaborazione con ANPI Niguarda “Gli occhi nelle lacrime” Racconto di Susanna Baldi. Legge Marta Marangoni;
  • Domenica 29 gennaio Proiezione del film “Ogni cosa è illuminata” Regia di Liev Schreiber dal romanzo di J. S. Foer.
  • Lunedì… gennaio (data da confermare) – Teatro alla Scala – 1° concerto del lunedì Ed inoltre… Corsi, incontri e visite d’arte, concerti a Villa Clerici, la rassegna “Cinema e migrazioni”, la scienza, i libri noir con Paolo Roversi.
  • Già in calendario per febbraio la letteratura russa narrata da Tatiana Bertolini e il ritorno di Paolo Maria Noseda, storico traduttore di “Che tempo che fa”, speech coach e scrittore, che parlerà di comunicazione e della magia della parola.

Per chiudere: vi assicuriamo fin d’ora che il nostro impegno futuro non sarà inferiore a quello passato, né sarà minore l’attenzione nei vostri confronti. Indipendentemente da come ci chiameremo, ci troverete sempre, disponibili, al 349.0777807 e 02.66114499. Restate ancora con noi e grazie per averci sostenuto: sono stati anni bellissimi. Mille auguri per il 2023.

Iscrivetevi alla nostra mailing list per essere informati in tempo reale sulle nostre attività. Contattateci rapidamente lasciando il vs. no-me ed indirizzo mail.