Il laboratorio di liuteria LIUTAILAB

Èstato presentato lo scorso 29 novembre 2022 il laboratorio di liuteria LIUTAILAB – Stefano Bertoli di via Pellegrino Rossi 5. Qui vengono costruiti strumenti ad arco e a pizzico, viene effettuata la loro messa a punto e viene fornita assistenza all’acquisto o alla vendita. “Lo spazio dove nascono gli strumenti del laboratorio di liuteria – diceva Stefano Bertoli – non è soltanto un luogo di lavoro, ma uno spazio dove prendono forma suoni e sogni”. Stefano, il nostro “artigiano del cuore 2020” scomparso all’età di 31 anni, è stato l’ideatore di questo spazio e a lui si deve l’avvio di questa magica e preziosa attività che, come ribadiva sempre, non deve essere svolta in solitudine ma in condivisione per poter arricchire e migliorare le proprie attitudini e qualità attraverso lo scambio reciproco di idee e di lavori. A giu-gno scorso il laboratorio ha vinto un bando indetto dal Comune di Milano, all’interno del progetto “La Scuola del Quartieri”, la cui finalità è quella di far nascere progetti e servizi ideati e realizzati dai cittadini che siano utili a migliorare la vita dei quartieri milanesi, anche e soprattutto nelle zone periferiche. “Siamo riconoscenti al nostro quartiere Affori/Dergano, che ci ospita e ci accoglie ogni giorno, e per questo abbiamo pensato di rimboccarci le maniche per farci conoscere a livello locale, per offrire servizi e organizzare attività che coinvolgano la cittadinanza, a diversi livelli”, dicono i maestri liutai attualmente presenti, i quali sono 5: Ilaria Cazzaniga, Daniele Marni e Giuseppe Corasaniti, sono i liutai stanziali; Stefano Melograna (pizzico) e Maxime Vauth (arco) sono i liutai ospiti per due anni, assunti grazie al Progetto Incubatore (trattasi della possibilità di utilizzare uno spazio attrezzato, dove già lavorano altri professionisti). Supervisionano il tutto due liutai tutor, Carlo Chiesa (archi) e Lorenzo Lippi (pizzico). “I progetti che abbiamo in mente sono diversi – dice Maurizio Bertoli, Presidente dell’Associazione Culturale Laboratorio di Liuteria Stefano Bertoli – spaziano dall’organizzazione di seminari e workshop per professionisti e professioniste nel mondo della liuteria, a mostre e concerti aperti al pubblico”. Il progetto è stato cofinanziato dall’Unione europea – Fondo Sociale Europeo, nell’ambito del Programma Operativo Città Metropolitane 2014-2020 finanziato nell’ambito della risposta europea alla pandemia di COVID-19. Tra gli ospiti, alla presentazione del laboratorio, erano presenti Anita Pirovano, Presidente del Municipio 9, e Alberto Cavalli direttore della Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte. La serata è stata allietata da Giorgia Bonfiglio al violino, la quale ha eseguito brani di Beethoven e Paganini, utilizzando due violini diversi, uno realizzato da Stefano Bertoli e l’altro da Daniele Marni.