La performance Antigone – Suite n. 5 in scena a Milano a Isolacasateatro

Venerdì 24 novembre alle ore 20.30 la suggestiva corte di Isolacasateatro (via Jacopo Dal Verme 16, Milano) ospita la performance Antigone-Suite n. 5 nell’ambito del progetto “L’ISOLA, LA CORTE E LA CITTÀ” con il sostegno di Municipio 9.

Antigone – Suite n. 5 è una performance sul tema dell’identità e sul processo di individuazione dell’essere umano ispirato alla tragedia di Antigone. A dieci anni dalla sua nascita, il progetto, di cui Miriam Giudice è autrice e interprete, viene ripreso e proposto a Isolacasateatro nella sua recente ridefinizione, che presenta un approccio più radicale e performativo rispetto alle precedenti messe in scena. La performance presenta una drammaturgia essenziale incentrata sul corpo con un carattere fortemente site specific e itinerante. I quadri drammaturgici  delineano un percorso tra la performer e il pubblico, a contatto diretto con la materia creativa, dove la messa in scena si costruisce di volta in volta a partire dall’ambiente che incontra.

«Il gesto di Antigone è un gesto che non cede allo spirito del tempo— ci dice Eugenio Barba — una manciata di terra, un gesto inutile, ma che qualcuno deve fare». 
«Antigone questo gesto sceglie di compierlo per sé e per tutti. Intraprende coscientemente una via scomoda e difficile attraverso l’azione proibita, tanto potente quanto inutile: seppellire il fratello. Per questo il suo personaggio non smette mai di interrogarci— afferma Miriam Giudice — La scelta rimane, nel bene nel male, l’unica vera azione che determina l’essere nel suo divenire e permette il cambiamento, seppur estremo, del Sé e della collettività. »

All’interno della rassegna “L’ISOLA, LA CORTE E LA CITTÀ”  Isolacasateatro propone al quartiere e alla cittadinanza questo lavoro: «Abbiamo deciso di accogliere a Isolacasateatro Antigone Suite n. 5 perché è nell’animo dello spazio dare visibilità alle nuove istanze della drammaturgia e della messa in scena del teatro italiano» commenta Tiziana Bergamaschi, direttrice artistica di Isolacasateatro. 

Antigone – Suite n. 5 di e con Miriam Giudice è una produzione Seme Cura Territorio con l’assistenza alla regia Giulia Asselta la documentazione fotografica e video di Massimo Foletti e Lucrezia Foletti e con il sostegno di Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, Lugano. 

Ingresso a pagamento. 
Prenotazione: semecuraterritorio@gmail.com; 3477718141

Location: Isolacasateatro 
via Jacopo Dal Verme 16, Milano
info@isolacasateatro.org
02.4699490


Miriam Giudice è un’attrice e performer attiva dal 2008. Il suo territorio di indagine riguarda il percorso di individuazione che compie l’essere umano in relazione a sé, alla collettività e all’ambiente, a partire dall’unità di misura del corpo, veicolo per la creazione di immagini e significati. Seme Cura territorio racchiude il nucleo della sua poetica e pratica artistica, in cui sviluppa progetti performativi autorali come performance, percorsi e training, privilegiando una modalità site specific e una commistione di linguaggi artistici. La sua ricerca artistica è tesa ad aprire nuovi orizzonti e spazi di interrogazione sulla condizione umana in dialogo con il tempo presente.

Isolacasateatro, è un’associazione culturale attiva dal 2004 si occupa della promozione di attività culturali e artistiche in particolare rivolte ai giovani agendo come catalizzatore di idee e di aggregazione sociale.