GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

“Fondiamo una società sulla solidarietà e la speranza e non sulle paure e i rancori”

“Fondiamo una società sulla solidarietà e la speranza e non sulle paure e i rancori”

Sono passati pochi mesi dall’entrata in vigore del cosiddetto decreto sicurezza, non è ancora tempo di bilanci ma, certamente, alcune considerazioni possono già essere fatte e qualche storia può essere raccontata. Purtroppo, come avevamo previsto, sulla sicurezza delle nostre città non è cambiato nulla, anzi, proprio in queste settimane, mentre chi dovrebbe occuparsi di contrastare… Continua a leggere

Quota cento e reddito di cittadinanza: sono davvero al di là della propaganda?

Quota cento e reddito di cittadinanza: sono davvero al di là della propaganda?

l decreto che introduce quota cento e reddito di cittadinanza è stato finalmente presentato. Dopo mesi di chiacchiere ora le proposte sono scritte nero su bianco e si può cominciare a valutarle. Innanzi tutto è utile ricordare che per finanziare questi provvedimenti sono stati postati a bilancio 11 miliardi per il 2019, 16,4 miliardi per… Continua a leggere

“Salvini e Di Maio fanno di tutto per nascondere cosa c’è scritto sulla finanziaria”

“Salvini e Di Maio fanno di tutto per nascondere cosa c’è scritto sulla finanziaria”

Franco Mirabelli (senatore della Repubblica del Pd) Sembra che chi ci governa in questi giorni stia provando a distrarci, facendo annunci al popolo dalle piste da sci o vestendo divise di tutti i generi o abbracciando pluripregiudicati capi ultrà pensando che questo possa nascondere i fallimenti che si registrano quando la mafia uccide persone sotto… Continua a leggere

Manovra senza casa

Manovra senza casa

Franco Mirabelli (senatore della Repubblica del Pd) Il tema della casa resta il grande assente nella manovra economica del governo. Nella legge di bilancio presentata alle Camere non c’è nulla sul tema, né idee innovative, né provvedimenti e tanto meno soldi e investimenti. Eppure se si vogliono affrontare davvero la povertà e le difficoltà di… Continua a leggere

“Con il decreto Salvini ci saranno più clandestinità e più insicurezza”

“Con il decreto Salvini ci saranno più clandestinità e più insicurezza”

Il Decreto Sicurezza voluto dal Ministro Salvini è orribile. Non contiene né norme né risorse per dare più sicurezza ai cittadini. Non ci sono più soldi per le forze dell’ordine o per la video sorveglianza; si dà ai Sindaci la possibilità di fare ciò che già possono fare; ma non c’è nulla per intervenire sul… Continua a leggere

Decreto sicurezza: se i nemici sono i migranti facciamo un regalo alle mafie

Decreto sicurezza: se i nemici sono i migranti facciamo un regalo alle mafie

Più si approfondisce il testo del cosiddetto decreto sicurezza più ci si rende conto che, al di là dei proclami e della propaganda, di norme significative realmente utili per aumentare la sicurezza delle nostre città e del nostro Paese lì dentro non ce ne siano. Siamo di fronte più a un manifesto ideologico che a… Continua a leggere

“Sdoganano i nostri sentimenti peggiori e demoliscono conquiste civili che pensavamo acquisite”

“Sdoganano i nostri sentimenti peggiori e demoliscono conquiste civili che pensavamo acquisite”

In pochi giorni di agosto siamo stati sommersi da dichiarazioni, parole e soprattutto da problemi che chi governa preferisce cavalcare e scaricare su un nemico anziché occuparsi di risolvere. In questa calda estate i nostri governanti hanno prima attaccato la legge Mancino sostenendo che fascisti e razzisti non vanno combattuti con le leggi ma confrontando… Continua a leggere

“Controllo e riduzione del gioco d’azzardo: Di Maio è come se tornasse indietro”

“Controllo e riduzione del gioco d’azzardo: Di Maio è come se tornasse indietro”

L’intervento previsto dal cosìdetto “decreto dignità” che abolisce definitivamente la pubblicità di ogni gioco con vincite in denaro, escluse le lotterie nazionali, costituisce certamente una delle poche norme positive contenute nel provvedimento. Ma, come le altre, anche questa scelta appare più dettata dalla voglia di presentare atti dall’alto valore simbolico a cui però sembra non… Continua a leggere