GIORNALE DI NIGUARDA - CA' GRANDA - BICOCCA - PRATOCENTENARO - ISOLA

“Controllo e riduzione del gioco d’azzardo: Di Maio è come se tornasse indietro”

“Controllo e riduzione del gioco d’azzardo: Di Maio è come se tornasse indietro”

L’intervento previsto dal cosìdetto “decreto dignità” che abolisce definitivamente la pubblicità di ogni gioco con vincite in denaro, escluse le lotterie nazionali, costituisce certamente una delle poche norme positive contenute nel provvedimento. Ma, come le altre, anche questa scelta appare più dettata dalla voglia di presentare atti dall’alto valore simbolico a cui però sembra non… Continua a leggere

Dalla propaganda elettorale agli impegni di Governo

Dalla propaganda elettorale agli impegni di Governo

Il governo Lega-5stelle presieduto da Giuseppe Conte ha ricevuto la fiducia delle Camere. Ora le forze che hanno alimentato la contrapposizione tra “popolo” ed establishment sono al governo e, al di là della propaganda e al di là della ricerca di capri espiatori di eventuali fallimenti, dovranno assumersi la responsabilità delle scelte di governo, dovranno… Continua a leggere

Il Paese ha bisogno di un Governo nel pieno delle sue funzioni per affrontare le prossime sfide

Il Paese ha bisogno di un Governo nel pieno delle sue funzioni per affrontare le prossime sfide

Parlamento eletto il 4 marzo indicando alcune questioni come la lotta alla mafia e la necessità di regolamentare il gioco d’azzardo diminuendo domanda e offerta, che si aggiungevano alle priorità che il Pd ha indicato e che già sono state tradotte in disegni di legge depositati: dal raddoppio del fondo per il reddito di inclusione… Continua a leggere

“Il Pd farà opposizione responsabile e costruttiva nell’interesse dei cittadini”

“Il Pd farà opposizione responsabile e costruttiva nell’interesse dei cittadini”

In queste settimane il Capo dello Stato sta svolgendo le consultazioni cercando di comporre uno scenario complicato da un risultato elettorale che non ha dato ai vincitori, né al centrodestra né al M5S, i numeri sufficienti di parlamentari per governare. Non spetta al Pd penalizzato dagli elettori mettere i propri voti a disposizione di uno… Continua a leggere

“Il Centrosinistra si è dimenticato dei problemi concreti della gente”

“Il Centrosinistra si è dimenticato dei problemi concreti della gente”

Ci sarà tempo e modo per una valutazione più attenta dei risultati elettorali del 4 marzo e dei suoi effetti. Ma sicuramente il quadro politico del nostro Paese è cambiato profondamente ed in proposito vorrei provare a fare alcune riflessioni. Quello delle elezioni politiche è certamente un dato che sottolinea ancora una volta il disagio… Continua a leggere

“I risultati economici positivi ci sono, ma per trasformarli in condizioni di vita migliori è necessario non interrompere il percorso riformatore”

“I risultati economici positivi ci sono, ma per trasformarli in condizioni di vita migliori è necessario non interrompere il percorso riformatore”

La crisi economica insieme alla globalizzazione, che hanno prodotto l’una l’impoverimento di una parte degli italiani e l’altra il venir meno di tanti strumenti che consentivano nei vecchi stati nazionali di poter condizionare i processi economici e sociali, hanno provocato preoccupazione e incertezza per il futuro. Ci si sente tutti più precari e meno protetti… Continua a leggere

“Molto è stato fatto, molto resta da fare. Chiedo di proseguire il lavoro iniziato per cambiare il Paese”

“Molto è stato fatto, molto resta da fare. Chiedo di proseguire il lavoro iniziato per cambiare il Paese”

Con la presentazione delle liste avvenuta il 29 gennaio u.s. la campagna elettorale per il voto del 4 marzo è ufficialmente iniziata. L’augurio che penso dobbiamo tutti farci per il bene dell’Italia e della nostra democrazia è quello di un confronto sereno e serio sui contenuti, le proposte e le idee per il nostro futuro,… Continua a leggere

Un bilancio del lavoro svolto dai governi nella legislatura appena conclusasi

Un bilancio del lavoro svolto dai governi nella legislatura appena conclusasi

Con lo scioglimento delle Camere si è conclusa a scadenza una legislatura iniziata nel 2013 con un risultato elettorale che non aveva consentito a nessuna delle coalizioni in campo di avere la maggioranza in entrambi i rami del Parlamento e che quindi rischiava di consegnare il Paese, nel pieno della più grave crisi economica dal… Continua a leggere